Amedeo Minghi

Cantautore e compositore italiano, ha pubblicato 30 album, 18 singoli, 5 dvd. Ha scritto colonne sonore per 9 fiction, 2 sceneggiati tv e un film. 

Comincia la sua carriera alla fine degli Anni ’60 e dopo aver superato il provino e firmato il contratto con la Dischi Ricordi, Minghi debutta con un 45 giri: Alla fine (1966); come accade in quegli anni, si tratta di una cover d’un brano inglese, The End (Of the Rainbow), portato al successo da Earl Grant. Il testo è tradotto da Mogol.

Nel 1989 vince Sanremo giovani e il premio della critica come autore e produttore con “Canzoni” (1989) interpretata da una giovanissima Mietta. E l’anno successivo, a Sanremo in coppia con Mietta, trionfa con Vattene Amore (1990) terzo posto al festival e primo posto nelle radio, nel gossip e nelle vendite. Il successo culmina con il concerto a Roma il 23 luglio 1990 a Santa Maria in Trastevere dove di fronte 40.000 persone canta il suo repertorio. Dal concerto viene tratto un album Amedeo Minghi in concerto e un home video. Amedeo scala le classifiche. Nel 1991 ritorna a Sanremo con “Nenè” che darà il titolo al doppio album pubblicato dopo il Festival, raccolta contenente l’omonimo alcuni live e diversi suoi brani riarrangiati in studio.

Richiedi Maggiori info sull'artista